2016: un anno di emozioni

L’anno sta ormai volgendo al termine. E’ dunque tempo di bilanci.

Anche questo 2016 è stato particolarmente ricco. Nel corso di questi mesi ho incontrato e conosciuto tante coppie di sposi. Ciascuna con il suo vissuto, il suo modo di essere e di vivere il giorno del matrimonio. Ho aiutato ad abbottonare vestiti, a sistemare acconciature, a mettere e togliere veli. Ho riso e, qualche volta, anche pianto per l’emozione.

Ma soprattutto ho fotografato e l’ho fatto con l’intento di regalare a ciascuno qualcosa di speciale: un ricordo vero di un giorno unico ed irripetibile. Ho fotografato con entusiasmo e passione, felice di essere stata chiamata a condividere un momento così importante. Non posso dunque che ringraziare gli sposi che me ne hanno dato l’occasione. E’ stato bello starvi accanto!

Ma il 2016 è stato un anno ricco anche dal punto di vista della formazione. Ai libri, video e test si è aggiunta infatti un’esperienza davvero importante: il Nwac, il Nikon Wedding Advanced Campus. Sette giorni dedicati alla professione del fotografo di matrimonio per mettere in discussione le proprie certezze, ricostruire e ripartire. Un’esperienza intensa, che mi ha segnato nel profondo e che mi accompagna ogni giorno, quando prendo in mano la macchina fotografica o postproduco qualche foto. Un grazie speciale va dunque ad Emanuele Carpenzano, a Franco e Gianni Russo e a quanti li hanno affiancati per regalare a me e a tutti i presenti una settimana indimenticabile.