Un anno di emozioni

E’ decisamente tanto tempo che non scrivo su questo blog. L’estate è stata particolarmente intensa: i matrimoni, la postproduzione, tre figli a casa in vacanza hanno lasciato poco tempo per mettere nero su bianco le impressioni del momento.

Ora, quando non restano che pochi lavori da concludere e qualche album da consegnare, posso fermarmi un momento e riguardare indietro, alla stagione appena conclusa.

Che dire?

Anche quest’anno ho scattato migliaia di foto, ho corso avanti e indietro, ho sudato e ho avuto i brividi di freddo, ho bevuto litri d’acqua e mangiato agli orari più improbabili, ho scherzato, giocato, cantato e ho pure rischiato di cadere con tutta l’attrezzatura al collo.

Sono tornata a casa da ogni matrimonio con le gambe e la schiena stanche e la testa piena di voci e di immagini. Ma oggi, a distanza di un paio di mesi dall’ultimo matrimonio, ciò che ricordo sono le emozioni che ho visto fiorire sui volti delle persone che ho incontrato. Ricordo gli occhi lucidi del papà di Eugenia, la tenerezza dei genitori di Cinzia, la commozione di fratelli e sorelle, gli sguardi dolci delle nonne.

Singoli momenti, carichi di significato. Piccoli gesti, talvolta banali o insignificanti, ma che in un giorno così importante hanno assunto un valore speciale.

E sono proprio questi istanti che ho cercato e voluto coglierecon la mia fotografia. L’ho fatto con quello che credo sia un po’ il mio stile:con discrezione, naturalezza ed un pizzico di buonumore. L’ho fatto col cuore,per regalare a ciascuna coppia di sposi un ricordo vero ed emozionante.

Se volete sapere che cosa mi riserverà la prossima stagione seguitemi su Facebook o su Instagram

Se invece volete dare uno sguardo alle foto dei matrimoni di quest’anno le trovate qui